Primo secolo dopo Internet. Luca è un single trentenne devastato dalla noia di una vita anonima, da una società dell’apparire in cui non si rispecchia e da un lavoro di routine in un istituto di ricerche di mercato.
La sua vita da precario del lavoro e dei sentimenti procede senza stimoli fin quando il fidato collega ed amico Tonino gli fa scoprire la chat, porta d’ingresso a mondi sommersi nei quali Luca si ritrova a vivere senza rendersene conto.
Tra realtà e finzione, vita ed e-vita, l’uomo incontra ragazze disponibili ed amicizie vere e surreali che trasformeranno la sua esperienza in un viaggio affascinante ed inquietante alla ricerca del proprio io.
Intanto la situazione lavorativa precipita: l’azienda dove Luca è impiegato con un contratto precario viene assorbita da una multinazionale inglese guidata da falchi della finanza senza scrupoli e come nuovo amministratore delegato viene eletta Antonella, la donna in carriera che Luca frequenta già da qualche mese.
Alla corsa per allontanare Antonella, per salvare il suo precario lavoro, per cercare un nuovo appartamento dopo lo sfratto e le noie condominiali, si sovrappongono e fanno da cornice personaggi bizzarri provenienti dal web.
Così, dopo il suicidio di una ragazza della chat e le minacce ricevute, Luca s’imbarca insieme a JO!, un hacker diciottenne di Napoli, nell’avventurosa impresa di salvare da una presunta setta satanica che opera via internet Stella*Cadente, una giovane amica che nel nick rispecchia la sua fragile personalità e la voglia di tornare a brillare superando il brutto male che le tormenta il fisico e la mente: la bulimia.
La noia, vero motore immobile della vita, spinge Luca a cercare di più, provare a spezzare i “cerchi magici” che imprigionano la sua esistenza. La sua voglia di nuovo, tuttavia, lo spinge a vedere ciò che non esiste, confondere vita reale e digitale, senza riuscire a distinguere più ciò che è vero da ciò che è frutto di fantasia, nonostante il vecchio David, un misterioso vecchietto che l’uomo incontrerà più volte in un locale, cercherà di ricondurlo alla ragione.
Così, memori della più grande guerra informatica di tutti i tempi tra hackers e crackers, Luca e JO! si imbatteranno in una rocambolesca corsa a decriptare un codice segreto che lega cerchi magici, fasi lunari, poesie decadenti e numeri IP .
L’esperienza grottesca si riscopre essere il percorso interiore di una persona desiderosa di dar risposte alla propria esistenza, ai misteri dell’amore e ai valori dell’amicizia che lo conducono, in modo quasi casuale, a scoprire che non ci sono certezze assolute ma che tutto è relativo, come il verso delle tazzine da caffè.
E quando oramai il sogno di cambiare vita sembra finalmente concretizzarsi, Luca si riscopre troppo legato a quel mondo virtuale che non riesce più ad abbandonare.
 

 

Richiedi libro a libri@akkuaria.orgdizione 2007 © Associazione Akkuaria 
www.akkuaria.org  

È vietato l'uso delle immagini e dei testi non autorizzato.
© 2007 Associazione Akkuaria

Presentazione Akkuaria - Statuto Akkuaria - Scrivi Akkuaria